Coronavirus, Governo Maltese annuncia misure per 2 mld

#ReadyToPlay

19 Marzo 2020 ITALPRESS 0
Coronavirus, Governo Maltese annuncia misure per 2 mld

Il Governo Maltese ha annunciato nuove misure per aiutare le imprese locali ad affrontare la crisi causata dal coronavirus. Il primo ministro Robert Abela ha confermato che le misure ammontano a quasi 2 miliardi di euro ed ha descritto il pacchetto di aiuto finanziario come “generoso ma necessario”.

Il ministro delle Finanze, Edward Scicluna, ha descritto l’aiuto finanziario del governo maltese come migliore della media europea. Ha anche affermato che l’eurozona dovra’ affrontare una recessione.

Le misure prese dal governo maltese (si tratta di 1,81 miliardi di euro) sono pari al 12,9% del valore della produzione totale di beni e servizi dell’economia dell’isola nel 2019.

Durante la conferenza stampa, è stato confermato che 35 milioni di euro sono stati assegnati alle autorità sanitarie per combattere l’infezione da Covid-19.

Scicluna ha sottolineato che il rinvio dell’imposta sul reddito, dell’Iva e delle tasse di assicurazione nazionale per marzo e aprile per gli imprenditori e i lavoratori autonomi avranno un costo tra i 400-700 milioni di euro, mentre questo pacchetto finanziario include garanzie sui prestiti che ammontano a 900 milioni di euro.

Inoltre, ha aggiunto che queste misure consentiranno alle banche finanziare di aiutare le imprese per affrontare la crisi. Il Ministro delle Finanze ha anche affermato che ci sarà una iniezione diretta di 210 milioni di euro per aiutare l’economia in modo da salvare posti di lavoro.

Il ministro dell’Economia, Silvio Schembri, ha spiegato che saranno aiutate le imprese che hanno subito una riduzione delle operazioni di almeno il 25%. Agli imprenditori vengono inoltre assegnati 350 euro per ogni dipendente che sarà in quarantena e ci saranno misure speciali per coprire i congedi per le famiglie ed i salari e gli stipendi delle imprese che hanno dovuto chiudere a causa del coronavirus.

Schembri ha anche annunciato che Malta non accetterà più applicazioni di lavoro per i nuovi cittadini dai paesi terzi ad eccezione di coloro che sono altamente qualificati mentre l’agenzia governativa ‘Jobsplus’ ha lanciato un nuovo servizio per assistere i cittadini di paesi terzi che hanno perso il lavoro. Ha anche affermato che i sussidi per gli alloggi governativi saranno aumentati per quelle famiglie in cui una persona ha perso il lavoro. Il Governo Maltese aumenterà anche il sussidio di disoccupazione per quelli che perdono il lavoro dopo il 9 marzo.
(ITALPRESS).

L’articolo Coronavirus, Governo Maltese annuncia misure per 2 mld proviene da Italpress.